Stampi pilota

STAMPI PILOTA

Lo stampo pilota è un tipo di stampo ad iniezione destinato alla realizzazione di parti in plastica, realizzato con materiali più facilmente e velocemente lavorabili anziché l’acciaio per stampi comunemente usato.

Rispetto ad uno stampo tradizionale, lo stampo pilota è destinato alla prototipazione ed ai test , è più economico e di rapida realizzazione, con una limitata capacità produttiva e tipicamente preliminare alla costruzione di uno stampo definitivo in acciaio.

Il costo è contenuto e competitivo rispetto al costo di prototipi e attrezzature per piccole serie. Lo stampo è realizzato in funzione dell’ottimizzazione del costo usando acciai di base senza trattamenti termici (C40/C45), con matrici realizzate da pieno e con minimo impiego di inserti. Non sono previsti condizionamenti dello stampo e sono normalmente a singola cavità, con la possibilità di realizzare più cavità per kit di parti.

I tempi di costruzione sono funzione del ridotto numero di lavorazioni previste. Sono comunque legati alla complessità della parte e quindi dello stampo da realizzare. In relazione a ciò la vita utile dello stampo è breve e legata alla complessità del pezzo ed al tipo di plastica scelto. Lo stampo non può supportare movimenti complessi, per cui la parte non dovrà avere sottosquadri (sono ammessi fori e spine) o geometrie articolate. In caso di necessità potranno essere usati inserti meccanici da estrarre manualmente. Sono utilizzabili tutti i tipi di plastiche.

Le dimensioni del pezzo risulteranno precise con tolleranze accettate compatibili con le normative standard ISO. Le tolleranze geometriche saranno valutate di volta in volta in base alla geometria del pezzo.